News ed eventi

20 Marzo 2019 - News

Via della seta, infrastrutture portuali e digitali in Italia. Intervista a Rodolfo De Dominicis, UIRNet

In studio Valeria Manieri (Radio Radicale).

In collegamento Rodolfo De Dominicis, Ad di UIRNet soggetto attuatore unico del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per la realizzazione del sistema di gestione della piattaforma nazionale della logistica digitale.

(altro…)
14 Marzo 2019 - Eventi

L’incontro con il Vicepresidente dell’Europarlamento

Venerdì 8 marzo si è tenuto presso i nostri uffici un incontro con il Vicepresidente del Parlamento europeo, On. Fabio Massimo Castaldo, per presentare la nostra realtà e i progetti in via di sviluppo. L’incontro è stato molto fruttuoso, il Vicepresidente è rimasto piacevolmente colpito dalla molteplicità progettuale di UIRNet e dall’elevata competenza e professionalità del team dei nostri dipendenti e consulenti.
Il Presidente Rodolfo De Dominicis, insieme con l’Ing. Fabrizio Perrone, A.D. di Logistica Digitale – società concessionaria per lo sviluppo della PLN –,  si è confrontato con il nostro ospite sulle prossime sfide per i porti, la logistica e le infrastrutture digitali a livello nazionale ed europeo.

19 Febbraio 2019 - Eventi

KickOff del Port Community System

Ieri, in occasione del KickOff del Port Community System, si è ribadita l’importanza di sviluppare profonda sinergia tra le Autorità Portuali e tutto ciò che ruota intorno alle Comunità Portuali. Messina sarà un fondamentale apripista, una palestra per raggiungere l’obiettivo di mettere in rete tutte le Autorità di sistema del Meridione e rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale.

Il Commissario Straordinario dell’AP De Simone, ringraziando il Prof. De Dominicis, Presidente e AD di UIRNet S.p.A. per aver scelto Messina per l’avvio di quest’importante progetto, ha dichiarato: “Oggi i porti ed i servizi portuali procedono spediti verso una digitalizzazione sempre maggiore e non è più possibile ragionare ed operare secondo vecchie categorie, dividendo il mondo in analogico e digitale. Lo sviluppo delle Information and Communication Technologies non è più solo una necessità, ma un obbligo se non vogliamo essere tagliati fuori dai nuovi processi economici”.

Qui il link per leggere il comunicato stampa completo relativo al progetto.