T.R.A.C.E

Truck Ramming Attack Countermeasures Enhancement

Il sistema Trace nasce dalla necessità di individuare contromisure idonee a mitigare il rischio di attentati, condotti con l’utilizzo di mezzi destinati al trasporto di merci su gomma, all’interno di aree urbane densamente popolate.

L’obiettivo del sistema è di supportare le Forze di Polizia ottimizzando l’efficacia dei propri interventi che richiedono un dispiego di risorse numericamente limitato e per tale motivo risulta necessario ottimizarlo.

Per conseguire gli obiettivi prefissati, Trace prevede la realizzazione dei seguenti elementi applicativi principali:

1. un primo modulo operativo (di seguito definito anche “TM” - “Truck Module”) destinato alla raccolta e all’elaborazione di informazioni relative al traffico veicolare che insiste su un’area delimitata e predefinita, prevalentemente urbana, selezionata secondo l’obiettivo analitico da conseguire;

2.un secondo modulo operativo, (di seguito definito anche “RAM” - Ramming Attack Module), che sia in grado, con propri strumenti analitici applicati sui dati del primo modulo, di individuare anomalie che possano far presagire la realizzazione di atti violenti tramite l’utilizzo del veicolo con la tecnica dello “speronamento”.

Le informazioni raccolte saranno utili per realizzare uno strato informativo che supporti servizi a valore aggiunto destinati ai veicoli impegnati nelle attività di ritiro/consegna merci all’interno di aree urbane, laddove delimitate nelle possibilità di accesso (cd. “ZTL”).